News

[21 settembre 2017]

Notte Europea dei Ricercatori - 29 settembre 2017

Università Politecnica delle Marche, Ancona »»

CREA-AA- “Per Fare un Frutto ci vuole...” »»

Università di Bologna, Alma Mater Studiorum
"Qualità del suolo per una vita di qualità: vivere e conoscere il suolo: esperimenti e attività pratiche per conoscere il suolo, identificare le minacce a cui è sottoposto e scoprire la fauna che lo popola."

 

[11 luglio 2017]

Avviato il progetto Links4Soils sulla gestione sostenibile del suolo nello Spazio Alpino

Il progetto dell’Unione Europea Links4Soils intende sottolineare ed affermare l’importanza della conservazione del suolo nei territori montani, con particolare riferimento alle Alpi.

Comunicato stampa PDF

 

 

 

 

[18 novembre 2015]

Convocazione Assemblea Ordinaria della SISS

Roma, 1 Dicembre 2015

Convocazione e ordine del giorno PDF

 

[28 ottobre 2015]

Intervista al prof. Dazzi, presidente SISS

Radio 1 "Voci del mattino" • sabato 24 ottobre

ascolta

 

[3 gennaio 2015]

Messaggio del Presidente Prof. Carmelo Dazzi

Cari Amici e Colleghi della SISS,

il 2015 rappresenta un momento di svolta per la nostra cara e gloriosa società scientifica.

Con il 1° gennaio sono entrati in vigore il nuovo statuto ed il nuovo regolamento che hanno radicalmente cambiato la struttura organizzativa della SISS per adeguarla alla mutata realtà dei sistemi organizzativi e sociali di gran parte delle società scientifiche.

La nuova struttura organizzativa della SISS prevede un vice-presidente eletto (che di fatto è l’ “incoming President”; lo sdoppiamento della figura del segretario e del tesoriere; 3 consiglieri, invece di 4 e l’abolizione del rappresentante IUSS, figura ormai obsoleta; 4 Divisioni invece delle 8 Commissioni.

La nuova organizzazione è stata fortemente caldeggiata da Nicola Senesi, attuale past-presidente che ha sapientemente guidato la SISS in questi ultimi 6 anni. A Nicola va il mio personale riconoscimento e quello di tutti i soci della SISS. Un debito di riconoscenza va anche a Claudio Colombo che negli stessi 6 anni ha svolto la funzione, non facile perché duplice, di segretario-tesoriere e ai coordinatori delle “vecchie” Commissioni per le numerose iniziative portate avanti, spesso con notevole difficoltà ma, sempre con grande entusiasmo.

Siamo quindi ad un punto di svolta. Ciò è testimoniato non solo dalla presenza di numerosi colleghi “over forty” che sono stati eletti sia in alcune cariche sociali che nell’ambito delle Divisioni ma, anche, dalla mia volontà (perdonate la presunzione) di dare una impronta nuova alla SISS iniziando con la prima riunione del nuovo Consiglio Direttivo che si terrà a Roma invece che a Palermo (abolendo quindi la antiquata tradizione di svolgere la prima riunione del nuovo CD nella sede del Presidente); continuando con il pieno coinvolgimento nelle attività della SISS di tutti i componenti delle Divisioni che saranno da me chiamati a prestare il loro attivo e fattivo contributo; ricorrendo alle diverse possibilità che la rete e i social media offrono per mantenere contatti sempre più stretti fra tutti noi.

Nell’immediato ci attendono impegni importanti ed urgenti che dovranno essere affrontati in tempi che sono ormai molto stretti, considerato anche che il 2015, Anno Internazionale del Suolo, sarà celebrato con una manifestazione di respiro internazionale proprio nel nostro Paese, presso la FAO.

Per assolvere gli impegni che ci attendono abbiamo bisogno di tutta l’energia, l’entusiasmo e l’impegno di cui siamo capaci. Sono sicuro, e lo dico senza retorica, che tutti insieme ne abbiamo più di quanto in effetti ci serva e che quindi riusciremo nel nostro compito.

Buon lavoro a tutti noi!

Carmelo Dazzi

 

[26 ottobre 2014]

Messaggio del Presidente: istruzioni per le votazioni per il rinnovo delle cariche sociali

Bari 21/10/2014

A tutti i Soci della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS)

Gent.mi Colleghi:

Il Comitato Elettorale ha concluso i lavori relativi alla promozione e raccolta delle candidature per le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali della SISS per il prossimo biennio 2015-16 (in base ai nuovi Statuto e Regolamento della Società).

Mi pregio inoltre informarvi che è stata indetta per il giorno 5 dicembre 2014 pv, alle h. 14.30 in prima convocazione ed alle h. 18.35 in seconda convocazione, in Alghero (Sassari), presso il Dip.to di Architettura, Design e Urbanistica, Complesso di Santa Chiara, Muralla de l’Hospital (Bastioni Pigafetta), l’Assemblea Ordinaria della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) con il seguente ordine del giorno: Elezioni del Consiglio Direttivo, dei Componenti dei Comitati di Divisione e dei Sindaci della SISS per il biennio 2015-16.

Mi pregio inoltre ricordare che:

  1. Sono eleggibili e possono votare solo i Soci in regola con le quote di iscrizione fino all’anno in corso, 2014. I Soci non in regola con le quote potranno versare le stesse, e quindi regolarizzare la loro posizione sociale, tramite bonifico bancario (per informazioni prego rivolgersi al Segretario/Tesoriere, Prof. Claudio Colombo), da effettuare prima della data dell’Assemblea, portando gentilmente con loro la ricevuta del bonifico effettuato. Non potranno essere accettati versamenti in denaro contante in loco.
  2. Le due schede elettorali da votare, contenenti i nomi dei Soci che si sono candidati per le varie cariche e un numero appropriato di righe bianche per consentire l’indicazione di eventuali nomi di altri Soci, nonché la convocazione dell’Assemblea, sono allegate a questo messaggio. Per eventuali necessità, saranno comunque disponibili all’Assemblea delle schede in bianco. Il profilo dei candidati per le varie cariche è disponibile in fondo a questo messaggio.
  3. I soci che non potranno intervenire di persona all’Assemblea, sono invitati a voler votare per posta con il sistema della doppia busta: (a) inserire le due schede votate in una busta bianca più piccola anonima, che non deve riportare il nome dell’elettore né alcun altro segno di riconoscimento, pena nullità del voto, e chiuderla; (b) inserire tale busta contenente le schede in una busta più grande sulla quale riportare il nome ben leggibile, in stampatello, dell’elettore e la sua sede. Tale doppia busta può essere: (a) inviata all’indirizzo del Presidente, Prof. Nicola Senesi:
    Dip.to di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" Via G. Amendola 165/A 70126 BARI - ITALY
    entro e non oltre il 20 novembre 2014 pv) per posta celere, o singolarmente dal Socio, ovvero più doppie buste di più elettori della stessa sede riunite in un’unica busta grande; ovvero (b) portata all’Assemblea da un altro Socio e consegnata a mano al Presidente o al Segretario SISS prima che abbia inizio lo scrutinio. Non saranno considerate valide schede pervenute in qualsiasi modo dopo la chiusura dello scrutinio.

Cordiali saluti,
Il Presidente Prof. Nicola Senesi


Scheda 1 WORDScheda 2 WORD


 

[26 ottobre 2014]

Convocazione di Assemblea ordinaria

E' convocata l'Assemblea Ordinaria dei Soci della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS), per il giorno 5 Dicembre 2014, alle ore 14.30 in prima convocazione ed alle ore 18.35 in seconda convocazione, in Alghero (Sassari) presso il Dip.to di Architettura, Design e Urbanistica, Complesso di Santa Chiara, Muralla de l’Hospital (Bastioni Pigafetta), con il seguente Ordine del Giorno:

Ordine del Giorno

  1. Relazione del Presidente;
  2. Elezioni del Consiglio Direttivo, dei Componenti dei Comitati di Divisione e dei Sindaci della SISS per il biennio 2015-16.
  3. Varie ed eventuali.

Il Presidente
Prof. Nicola Senesi

PDF PDF

 

[30 settembre 2014]

Pagamento quote sociali

Gentili Soci SISS,

è possibile effettuare il pagamento a mezzo cc/postale n. 16822504 o con bonifico su cc/postale codice iban IT04D0760102800000016822504 intestato a Società Italiana della Scienza del Suolo - Piazza Massimo D'Azeglio, 30 - 50121 Firenze.

Si raccomanda inoltre di spedire sempre cortesemente una copia della ricevuta di pagamento (vedi scheda allegata) via fax alla Segreteria SISS 0874404855 oppure per e-mail (colombo@unimol.it per risalire al nominativo della persona che ha effettuato il versamento.

Sul sito è possibile controllare la situazione personale delle quote arretrate.

Ricordo inoltre che per le prossime votazioni possono partecipare solo le persone fisiche (Soci Ordinari) in regola con il pagamento delle quote sociali.

Cordiali saluti,
Claudio Colombo
Segreteria della Scienza del Suolo

 

[3 agosto 2014]

Rinnovo cariche sociali biennio 2015-2016

Carissimi soci SISS:

quest'anno scade il triennio di attività dell'attuale Consiglio Direttivo e, quindi, entro la fine dell'anno si dovrà procedere alle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali.
Per la prima volta si dovranno applicare le norme contenute nei nuovi Statuto e Regolamento della Società, approvati in Bari, alla presenza del notaio, il 20 marzo us.
Le novità sono molte ed importanti, pertanto vi invito a leggere i testi dei nuovi Statuto e Regolamento nel sito web della SISS, anche se il nostro solerte Segretario li ha inviati a tutti i Soci tempo orsono.
In particolare l'art. 11 dello Statuto e l'art. 10 del Regolamento riportano le modalità e le procedure di voto.

Il Comitato Elettorale è costituito dai seguenti Consiglieri SISS:

Il Comitato Elettorale ha il compito di promuovere e raccogliere le candidature alle varie cariche sociali, e quindi predisporre un elenco di candidati per ogni singola carica elettiva.
Pertanto i Soci SISS in regola con il versamento delle quote sociali a tutto l'anno in corso, 2014, che intendono candidarsi per una carica sociale sono invitati a sottoporre la loro candidatura accompagnata da un breve profilo di presentazione (massimo una pagina) ai membri del Comitato Elettorale per via e-mail entro il termine del 30 settembre 2014.

Le cariche sociali per cui si dovrà votare sono:

Notare che la carica di Rappresentante Internazionale della SISS non esiste più.
Inoltre, nel presentare le candidature, leggere attentamente l'art. 2 del Regolamento, che prevede, tra l'altro, la ineleggibilità a Consigliere di chi ha già esperito due mandati consecutivi. Comunque i Soci in tale condizione possono candidarsi per altre cariche.
Notare inoltre che per le Divisioni, il voto passivo ed attivo è ammesso solo per una Divisione a scelta del Socio, mentre il voto attivo è ammesso anche per le altre tre Divisioni.
Inoltre i membri del Comitato Elettorale (escluso il Presidente che assume automaticamente la carica di past-President) possono candidarsi per una carica sociale.
Si ricorda infine che saranno ammessi al voto solo i Soci in regola con il versamento delle quote sociali a tutto l'anno in corso, 2014.

Le elezioni si terranno, a scrutinio segreto, come previsto dallo Statuto e dal Regolamento, nel corso di un'Assemblea convocata all'uopo entro la fine dell'anno 2014, probabilmente nel mese di Dicembre ed in occasione della Giornata del Suolo, che si terrà ad Alghero.
E' ammesso il voto per posta secondo le modalità che verranno comunicate per tempo in modo da assicurare la segretezza dello stesso.

Un caloroso saluto a tutti.
Nicola Senesi
Presidente della SISS

 

[3 agosto 2014]

20° Congresso Mondiale della Scienza del Suolo in Jeju

Dal 7 al 15 Giugno 2014 si è tenuto il 20° Congresso Mondiale della Scienza del Suolo in Jeju, Corea del Sud. Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato al WCSS 2014 e che si sono, anche in questa occasione, attivati al massimo per aumentare la visibilità e la crescita della nostra società a livello nazionale ed internazionale, e ci auguriamo che la partecipazione ai Congressi Internazionali ed alla vita della IUSS sia sempre più numerosa e significativa.

 

Report PDF


 

[9 luglio 2014]

International Union of Soil Sciences

Lettera del Presidente della IUSS, Rainer Horn, del President elect Rattan Lal e del past-President Jae Yang sull'International Year of Soils 2015. PDF

Lettera del Segretario Generale della IUSS Alfred Hartemink. PDF

 

[7 luglio 2014]

Italy-China Meeting on Soil degradation
Beijing 1-6 June 2014

Dal 1 al 6 giugno 2014 si è tenuto un Meeting Italia-Cina a Pechino sul tema della degradazione del suolo, coordinato dal prof. Claudio Colombo, segretario della SISS. Il Meeting è stato finanziato dall’Ambasciata Italiana nell’ambito delle iniziative culturali. L’obiettivo del meeting Italia-Cina è stato promuovere la cooperazione scientifica e tecnologica e rafforzare lo scambio e l’incontro culturale tra diverse istituzioni universitarie italiane. All’incontro a Pechino hanno partecipato docenti di 5 Università italiane (Molise, Torino, Politecnico di Ancona, Napoli e Palermo) e 5 ricercatori appartenenti al Chinese Academy of Sciences (CAS) di Pechino. In questo incontro sono stati affrontati temi inerenti la degradazione del suolo che riguardano direttamente l’emergenza ambientale sia in Cina che in Italia. Il degrado del suolo è attualmente un'emergenza globale che riguarda quasi tutti i paesi, tra cui circa 80 nazioni in via di sviluppo.

Circa il 23% dei suoli utilizzati a livello mondiale (quasi 2 miliardi di ettari) è stato o è degradato. Si stima che il 16% dei suoli disponibili è degradato e la percentuale sale ancora di più nei suoli agricoli. Il degrado del suolo determina la perdita di nutrienti del suolo attraverso processi come l’erosione idrica ed eolica; comporta ristagno e salinizzazione e compattazione degli strati superficiali. L’inquinamento del suolo è un problema prioritario per l’Europa e per la Cina e coinvolge tutti gli elementi primari della vita dell’uomo, l’aria, l’acqua e gli alimenti. L’inquinamento chimico ha ridotto la potabilità dell’acqua, la respirabilità dell'aria ed ha diminuito le superfici dei suoli utilizzabili per la produzione di alimenti. Le principali cause del degrado del suolo sono da relazionare a pratiche agricole poco sostenibili soprattutto sovrapproduzione, sovrapascolo e deforestazione. Il meeting ha permesso di rivedere gli avanzamenti recenti nella pedologia per lo sviluppo integrato di suolo e le nuove gestioni pratiche per combattere il degrado del suolo e del territorio.

Durante il meeting sono stati proposti diversi interventi per preservare la capacità del suolo di svolgere le sue funzioni ecologiche, economiche, sociali e culturali. In particolare sono stati proposti metodi di corretta utilizzazione del suolo nell’ambito dell’agricoltura sostenibile.

Al meeting oltre al prof. Claudio Colombo, hanno partecipato la prof. Eleonora Bonifacio dell’Università di Torino, il Prof. Giuseppe Corti dell’Università Politecnica delle Marche, il prof. Giuseppe Lo Papa dell’Università di Palermo ed il prof. Fabio Terribile dell’Università di Napoli. Per la Chinese Academy of Sciences (CAS) hanno partecipato il vicedirettore dell’Istituto di Geofisica e Geologia, prof. Ginsong Liu, ed il Direttore del Centro per le ricerche ecoambientali prof. He Jizeng.

Flyer PDFReport PDF


 

[4 marzo 2014]

Convocazione dell’Assemblea Straordinaria dei Soci SISS

Convocazione dell’Assemblea Straordinaria dei Soci della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS), presenziata dal Notaio Dr. Elio Trono, per il giorno 20 marzo 2014, alle ore 16.00, in Bari, presso l’Aula Ciccarone della ex-Facoltà di Agraria dell’Università di Bari, sita in Via Amendola, n.165/A, Bari, con il seguente ordine del giorno:

  1. Modifiche dello Statuto della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS).
  2. Modifiche del Regolamento della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS).
  3. Varie ed eventuali

Convocazione PDFMessaggio del Presidente SISS PDFDelega WORD

 

[9 dicembre 2013]

Proposta di legge promossa dai ricercatori dell’Associazione delle Società Scientifiche Agrarie (AISSA) e sottoscritta da 35 senatori

Presso la sala “Caduti di Nassirya” del Senato di Palazzo Madama a Roma, il 3 dicembre 2013 si è tenuta la presentazione della proposta di legge quadro per la protezione e la gestione sostenibile del suolo, sottoscritta da trentacinque senatori di diversi gruppi parlamentari (Pd, Ncd, FI, Gruppo misto, Sel, Gal e Autonomie).

La proposta di legge è stata promossa ed elaborata dalle 19 Società Scientifiche Agrarie che fanno capo ad AISSA. I primi firmatari sono stati il senatore Roberto Ruta, capogruppo Pd in Commissione Agricoltura, e Massimo Caleo, capogruppo Pd in Commissione Ambiente.

“La proposta - spiegano i due senatori del Pd - si compone di 21 articoli ed è frutto dell'elaborazione approfondita ed unitaria effettuata da parte dei ricercatori delle Società Scientifiche Agrarie, con il sostegno dell'UNASA e del CRA”. I senatori in questa prima fase hanno ritenuto opportuno non apportare modifiche al testo perché è opportuno che il contributo autorevole di AISSA non venga modificato. I senatori Ruta e Caleo hanno messo in evidenza che la protezione e la gestione sostenibile e sistematica del suolo rappresentano una necessità non più rinviabile, viste le tante situazioni di degrado che emergono da vari ambiti territoriali della Nazione. E’ quindi necessario disciplinare l'intera materia con una legge quadro che metta in relazione necessaria lo Stato e le Regioni, come si evince anche dalle molteplici recenti proposte di legge in materia.

La proposta, presentata dal prof. Fabio Terribile, Presidente della Società Italiana di Pedologia e Consigliere di AISSA, ha come obiettivo la protezione e gestione sostenibile del suolo anche per difendere il paesaggio italiano, la sua produttività e la sua multifunzionalità. La legge prevede di far dialogare tutti gli attori che hanno competenze sul suolo, in modo da creare una collaborazione tra Stato e Regioni.

“Questa proposta è l’esempio di come si possono mettere insieme le competenze del mondo scientifico e affidarle al mondo della politica affinché possano diventare al più presto legge dello Stato, a servizio del Paese e della comunità”, ha dichiarato Fabio Terribile mentre simbolicamente omaggiava i senatori Ruta e Caleo di una zolla di suolo fertile proveniente dalla Campania. Alla fine della presentazione si sono susseguiti numerosi interventi di senatori e di ricercatori di varie società scientifiche che hanno sottolineato a vario titolo i vantaggi che una legge di questo tipo potrebbe apportare al sistema Paese.

Il prof. Terribile ha aggiunto in conclusione della giornata “Auspico che questo disegno di legge insieme a quello sul consumo del suolo varato dal Ministro Orlando assolvano anche ad una funzione pedagogica che porti al centro dell’agenda politica e dei comportamenti di tutti la tutela e la messa in sicurezza del nostro inestimabile territorio. L’obbligo per i cittadini è che il territorio è da preservare e da consegnare alle generazioni future senza comprometterlo ulteriormente”.

Comunicato stampa PDFfirmatari PDF

 

[28 maggio 2013]

Messaggio del Presidente della SISS

Carissimi Colleghi Soci della SISS,

sono ben lieto di informavi che finalmente, dopo un arduo e complesso lavoro di gruppo, i testi aggiornati/revisionati/modificati dello Statuto e del Regolamento della SISS sono stati approvati definitivamente con delibera presa dal Consiglio Direttivo della SISS nell’ultima riunione tenutasi a Roma il 29 Aprile u.s.

Di ciò voglio ringraziare tutti i colleghi della Commissione ad hoc e del Consiglio per l’importante contributo dato.

Allego alla presente lo Statuto ed Regolamento PDF PDF, riportanti nella colonna di sinistra il testo attuale e in quella di destra il testo aggiornato/revisionato/modificato con evidenziatura in giallo per le differenze rispetto all’originale.

Vi invito a voler leggere attentamente i testi e voler inviare esclusivamente al mio indirizzo e-mail Prof. Nicola Senesi (nicola.senesi@uniba.it) ed a quello del Prof. Carmelo Dazzi (carmelo.dazzi@unipa.it), Coordinatore della Commissione, eventuali annotazioni, suggerimenti, commenti, etc. sui testi approvati dal Consiglio, entro il 5 giugno p.v. Vi assicuro che tali commenti, etc. saranno debitamente considerati.

I testi dello Statuto e del Regolamento saranno quindi presentati e possibilmente approvati nell’Assemblea della SISS che si terrà il prossimo 27 Giugno 2013 alle h. 17.30, a Viterbo in occasione del Convegno nazionale della SISS.

Con i miei più cordiali saluti.

Nicola Senesi,
Presidente della SISS

 

[28 maggio 2013]

XXXI Convegno Nazionale della Società Italiana di Chimica Agraria

Gentili Soci SISS,

trovate di seguito, il programma del XXXI Convegno Nazionale della Società Italiana di Chimica Agraria che si terrà a Napoli il 16-17 Settembre 2013 presso l’Aula Magna Centro Congressi Federico II Via Partenope, 36.

Il XXXI Convegno della SICA si articola in tre Sessioni Scientifiche, di metà giornata ciascuna, dalle ore 10,00 del 16 settembre 2013, che prevedono relazioni ad invito, comunicazioni orali, presentazioni poster e una tavola rotonda.

In occasione del convegno il Prof. Antonio Violante terrà una Lectio Magistralis.

Per informazioni: www.sica2013.unina.it

Cordiali saluti,
Claudio Colombo

PDF Seconda Circolare

 

[2 aprile 2013]

World Soil Day 2012
The man and the soil: a never-ending story
Bolzano • 4-5 December 2012

On 4 and 5 December 2012, the Italian Society of Soil Science (SISS) and the Italian Society of Pedology (SIPe), in collaboration with the South Tyrol Museum of Nature, organised the celebration of World Soil Day 2012 in Bolzano.

Fig.1 - Hand that sustains a soil sample.
A sculpture exhibited at the South Tyrol Museum of
Nature during the exhibition devoted to soil.

More than 100 participants from any parts of Italy, including soil scientists, students, teachers, local and national administrators, celebrated "the importance of soil as a critical component of the natural system and as a vital contributor to the human commonwealth through its contribution to food, water and energy security and as a mitigator of biodiversity loss and climate change", as proposed during the 17th World Congress of the International Union of Soil Science in Bangkok, 2002.

The programme of the 2-day workshop "The man and the soil: a never-ending story" included oral and poster presentations and an active public debate was held on the link between Soil and Society. The contributions from participants highlighted the essential role that soil plays for humankind and emphased the vulnerability of this important resource. The contributions pointed out that soil is a finite resource, non-renewable on a human time-scale and that inappropriate management practices, increasing demand and change in population pressure drive unsustainable and inadequate governance of this essential resource. The millenia-lasting relationship between Soil and Humans was illustrated, and key-questions such as developing awareness about the importance of soil for the Man of Tomorrow were discussed. Special emphasis was devoted to soil education and to activities that schools and museums develop on this topic. In the closing event of the World Soil Day 2012 conclusions were drawn and a visit was organized by the South Tyrol Museum of Nature at the interactive education forum on soil for primary school pupils "Scava scava: Kosmos Boden" (Fig. 1) , which represents an excellent example of the link between Soil Science and Society.

 

 

[20 marzo 2013]

Convegno della Società Italiana della Scienza del Suolo

"La centralità del suolo nel sistema agrario e forestale"

Viterbo • 25-28 giugno 2013

Il Convegno della Società Italiana della Scienza del Suolo verrà organizzato dall’Università della Tuscia e dal CRA-RPS. Verterà sulla centralità del suolo nel sistema agrario e forestale e si svolgerà dal 26 al 28 giugno 2013 presso l’edificio della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo.

Seconda circolare download
Modulo di iscrizione download

[30 aprile 2013]

Terza circolare download

Modulo di adesione download

 

[26 ottobre 2012]

Il Prof. Teodoro Miano, Consigliere della SISS, e Presidente della IHSS, è stato insignito dell'onorificenza del prestigioso riconoscimento della "Union Service Award" per l'anno 2013 della European Geosciences Union (EGU).

 

Full Professor of Soil Chemistry, Vice Chair, Soil Chemistry Commission 2.2, IUSS, Deputy President, European Confederation Soil Science Societies (ECSSS), Coordinator, International Humic Substances Society (IHSS) – Italian Chapter, President Elect, International Humic Substances Society (IHSS)

Research interests: Organic matter and humus fractions of soils, sediments, waters and recycled biomasses of different origin. Trace elements in soils and sediments (peats): enrichments, depletions and environmental fate. Organic and inorganic amendments in agriculture (compost, sludges and wastewaters). Pesticides and bio-pesticides interactions with soil and soil components: degradation products, metabolites and by-products. Rock removal and fragmentations of natural soils in Mediterranean areas. Organic agriculture.

http://www.tmiano.eu

 

[15 giugno 2012]

Gentili Soci,

con grande piacere e soddisfazione ricevo dal dott. Marcello Pagliai la comunicazione che il prof. Nicola Senesi, Presidente della SISS , è stato nominato IUSS Honorary Members nel recente IUSS Council Meeting che si è tenuto in Jeju, Korea. Il prof. Senesi è il secondo ricercatore italiano a ricevere questo autorevole riconoscimento a livello mondiale dopo il prof. Fiorenzo Mancini nel 1968.

A nome della Società e esprimiamo le più' vive congratulazioni a Nicola per il prestigioso riconoscimento che da lustro alla nostra Società e gli auguri più sinceri perché continui nel suo impegno nella IUSS e nella ricerca a livello internazionale.

Cordiali saluti,
Claudio Colombo

 

[4 novembre 2011]

Al Dr Claudio Zaccone, dell’Università di Foggia, è stato assegnato il prestigioso riconoscimento “Young Scientist Award” of the Soil System Sciences Division of the European Geosciences Union (EGU). A nome della Società e del Presidente esprimiamo i nostri più sinceri complimenti al Dr Claudio Zaccone.
http://www.claudiozaccone.net

 

 

 

 

Elezioni del Consiglio Direttivo, dei Sindaci e delle Commissioni

[20 ottobre 2011]

Per un disguido nella busta contenente le schede per le elezioni per il triennio 2012–2014 non è stata inserita la scheda per le votazioni del Consiglio Direttivo e del Presidente. Di seguito trovate la scheda mancante che potete stampare, indicare i nomi ed inserire nella busta bianca più piccola insieme a quelle delle Commissioni.
Scheda WORD

[9 ottobre 2011]

E’ stata indetta per il giorno 2 dicembre 2011 alle ore 15.00 presso il CRA, Centro di Ricerca per lo Studio delle Relazioni tra Pianta e Suolo in via della Navicella 2/4 - Roma, l’Assemblea ordinaria della Società Italiana della Scienza del Suolo con l‘Ordine del Giorno: Elezioni del Consiglio Direttivo, dei Sindaci e delle Commissioni per il triennio 2012–2014.

Si ricorda che possono essere eletti e votare solo i Soci in regola con la quota d’iscrizione per l’anno in corso. I Soci non in regola con la quota 2011 potranno versare la quota solo con bonifico entro il 2 dicembre 2011 alle ore 15, non saranno considerati validi versamenti in denaro contante.

Convocazione PDF
Candidature 2012-2014 » » »

[10 ottobre 2011]

XXIX Convegno Nazionale della Società Italiana di Chimica Agraria

Foggia • 21-23 settembre 2011

Sono disponibili gli abstracts dei contributi download

 

[6 ottobre 2011]

Il Prof. Nicola Senesi, Presidente della Società Italiana della Scienza del Suolo, nonché Presidente della European Confederation of Soil Science Societies (ECSSS), è stato insignito del titolo di Honorary Member della Polish Society of Soil Science Torun in Polonia • http://www.ptg.sggw.pl/PSSS.htm

 

 

 

[28 agosto 2011]

Pubblicazione su Nature

E' stata accettata una review su Nature dal titolo "Soil organic matter persistence as an ecosystem property" della quale uno dei coautori è il Prof. Nannipieri.
PDF PDF

 

 

 

[3 luglio 2011]

Commissione Elettorale

La Commissione Elettorale nominata dal Consiglio Direttivo della SISS chiede cortesemente ai soci che intendono presentare la propria candidatura per una delle cariche sociali di segnalarla, via e-mail, al Comitato stesso accompagnandola da un brevissimo profilo di presentazione, entro e non oltre il 30 settembre 2011 in modo da consentire la tempestiva informazione a tutto il corpo elettorale.

La vita della Società dipende dall’impegno di ciascuno di noi; le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali devono essere un momento di massima partecipazione e si sollecita vivamente la presentazione di candidature da parte dei soci che intendono impegnarsi attivamente per la Società Italiana della Scienza del Suolo.

Si ringrazia per la collaborazione e si porgono i più cordiali saluti.

Il Comitato Elettorale

Nicola Senesi (senesi@agr.uniba.it)
Claudio Colombo (colombo@unimol.it)
Stefano Grego (grego@unitus.it)
Anna Bendetti (anna.benedetti@entecra.it)

Lettera ai soci PDF

Candidature » » »

 

[18 marzo 2011]

Giornata Mondiale del Suolo • Palermo, 2-3 dicembre 2010

Sono disponibili le relazioni della Giornata Mondiale del Suolo.

[2 marzo 2011]

Convegno SISS 2011

Nelle giornate del 7-9 giugno 2011 si terrà a Ravenna il Convegno Annuale della Società Italiana della Scienza del Suolo dal titolo “La complessità del suolo”. Il convegno, aperto a quanti si interessano di suolo a tutti i livelli, intende rimarcare con forza il ruolo centrale che il suolo riveste negli equilibri ambientali, e le problematiche di gestione e conservazione che lo caratterizzano. Durante la manifestazione, che vedrà interventi dei più esimi studiosi nazionali, verrà organizzata una giornata di escursione scientifica all’interno della Pineta di San Vitale, sito di interesse comunitario di particolare pregio naturalistico, posto nelle immediate vicinanze della città di Ravenna e del polo industriale.
Annuncio pdf
Prima circolare PDF
Modulo di iscrizione DOC

[11 maggio 2011]

Seconda circolare PDF

[27 agosto 2011]

Riassunti contributi scientifici download

 

[2 marzo 2011]

Riconoscimento al Prof. Angelo Aru

Il Prof. Aru è stato insignito dalla Sezione sarda dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, nel corso di una cerimonia che si è tenuta a Cagliari sabato 19 febbraio 2011, del Premio Nazionale Fernando Clemente per i suoi fondamentali studi sulla "Pianificazione territoriale e ambientale e sul consumo delle terre e per aver contribuito con la messa a punto di opportune metodologie di analisi e valutazione del territorio allo sviluppo degli studi urbanistici in campo regionale e nazionale".

VIDEO

 

[2 febbraio 2011]

La Celebrazione della Giornata Mondiale del Suolo in Italia:
La Percezione del Suolo (Palermo, 2-3 dicembre 2010)

Il Suolo svolge funzioni uniche per il benessere ed i bisogni della Società. Considerando la crescente pressione antropica su di esso, spesso esercitata senza alcun riguardo per la sua preservazione, siamo certi che questa importanza venga riconosciuta?

La Celebrazione della Giornata Mondiale del Suolo 2010, è stata un’importante occasione per provare a rispondere a questa domanda. Per onorare l’annuale ricorrenza, la Società Italiana di Pedologia (SIPe), la Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) e la Sezione di Pedologia dell’Università di Palermo (Prof. Carmelo Dazzi), con il patrocinio dell’International Union of Soil Sciences (IUSS), dell’European Confederation of Soil Science Societies (ECSSS), dell’European Society for Soil Conservation (ESSC), dell’International Humic Substances Society (IHSS) e di numerosi altri Enti e Società nazionali ed internazionali, hanno organizzato a Palermo, il 2-3- dicembre 2010, un workshop dal titolo “La Percezione del Suolo”. Il principale scopo della manifestazione era di comprendere in che modo il suolo viene percepito nei diversi ambiti della società contemporanea. Per raggiungere tale obiettivo, il workshop era strutturato in due sessioni: la prima prevedeva 14 relazioni di illustri personalità, invitate a sviluppare il tema proposto, ognuna nello specifico del proprio ambito di competenza (giuridico, amministrativo e strategico, didattico, urbanistico, antropologico, politico, sociologico, finanziario, pedologico, geologico, agronomico e giornalistico), la seconda, la sessione poster. Il workshop era rivolto a ricercatori, scienziati, educatori, amministratori e studenti. Durante la cerimonia di apertura, i rappresentanti delle amministrazioni regionali e nazionali e delle Società Scientifiche promotrici dell’evento, hanno accolto i partecipanti e riconosciuto l’importanza di tale ricorrenza, lasciando la parola al Prof. Carmelo Dazzi, coordinatore dei comitati organizzatori, che ha inaugurato la Celebrazione e presentato il tema del workshop (Fig. 1). Successivamente, i moderatori, Prof. Nicola Senesi (presidente SISS) e Prof. Fabio Terribile (presidente SIPe), hanno presentato i relatori, concedendo loro la parola, ed hanno moderato il dibattito con l’assemblea.

Report completo download

 

[4 ottobre 2010]

Giornata Mondiale del Suolo
Workshop "La percezione del suolo" • Palermo, 2-3 dicembre 2010

I suoli adempiono funzioni fondamentali per la Vita e per le necessità ed il benessere della Società. Le attività dell’Uomo che si svolgono con e sul suolo, sono notevolmente aumentate negli ultimi decenni. Esse, oltre ad essere in continua crescita, vengono spesso svolte senza alcuna considerazione della diversità dei suoli, delle loro funzioni e delle loro potenzialità. Ne risultano fenomeni di degradazione molto diversificati derivanti da un uso non sostenibile della risorsa suolo. La seconda metà del XX secolo è stata particolarmente disastrosa: erosione, urbanizzazione, frane, alluvioni, contaminazione locale e diffusa, salinizzazione, perdita di biodiversità, sono fra i principali problemi ambientali legati ad un non corretto rapporto Uomo/Suolo. Poco finora è stato fatto per sviluppare nella Società contemporanea la consapevolezza dell’importanza che il suolo svolge in tutte le attività dell’Uomo. Ciò è verosimilmente legato alla scarsa conoscenza, in moltissimi ambiti, di ciò che effettivamente i suoli rappresentano e del perché è imperativo conoscerli per conservarne le capacità funzionali.

Obiettivi dell’edizione 2010 della manifestazione, che annualmente si svolge in tutti i Paesi del mondo in occasione della celebrazione della GIORNATA MONDIALE del SUOLO (World Soil Day), è di stimolare ulteriormente la diffusione della cultura del suolo nel nostro Paese. In questa occasione si darà voce a note personalità nel campo delle più diverse tematiche culturali per comprendere e verificare come in altri ambiti della conoscenza (non esclusivamente pedologica), viene percepito il suolo. Il tema generale del Workshop, organizzato di concerto dalla Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) e dalla Società Italiana di Pedologia (SIPE) è: “La Percezione del Suolo”. Esso è aperto a ricercatori, scienziati, educatori, amministratori e studenti e si articolerà su vari temi (giuridici, didattici, urbanistici, antropologici, politici, sociologici, amministrativi, legislativi, ecc), con diverse relazioni ad invito.

Il Workshop è organizzato in tre sessioni: la prima prevede le relazioni introduttive e la cerimonia di consegna degli Award Service agli over 80 della Scienza del Suolo italiana che hanno svolto un ruolo nell’ambito della SISS e della SIPE; la seconda comprende le relazioni scientifiche ad invito; la terza prevede l’esposizione di contributi liberi sul tema generale del workshop sotto forma di poster.

II circolare PDF download

III circolare PDF download

Piantina di Palermo e alberghi PDF download

 

[27 settembre 2010]

Note sul 19° Congresso Mondiale della Scienza del Suolo (WCSS)
1-6 agosto 2010, Brisbane, Australia

Il 6 Agosto 2010 si è concluso il 19mo Congresso Mondiale della Scienza del Suolo tenutosi a Brisbane, Australia. Il Congresso ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di Soci SISS italiani. Alcuni Soci SISS hanno operato da Convenors di Sessione, in particolare il Prof. Nicola Senesi, Sessione 2.2.2 “Dynamics of organic materials in soils”, il dott. Edoardo Costantini, Sessione D 1.2 “Modelling soil formation in time and space” ed il prof. Giacomo Pietramellara, Sessione 2.3.2 “Gene expression and proteomics in soil”. Numerosi sono stati i lavori presentati nelle sessioni orali, tra cui quelli dei Soci Fabrizio Adani, Annamaria Castrignanò, Claudio Colombo, Edoardo Costantini, Paolo Nannipieri, Andrea Vacca, Simona Vingiani e Fabio Terribile.

Oltre a questi sono da segnalare un considerevole numero di presentazioni in forma di poster, tra cui quelli dei dott.ri Simone Priori ed Antonello Bonfante, Borsista SISS, quest’ultimo è stato premiato come miglior poster della Sessione 1.4.1 “Soil classification and information demand”. Il programma ed i proceedings (Congress handbook degli atti) del 19th World Congress of Soil Science sono disponibili in formato pdf sul sito http://www.iuss.org.

I membri del Council della IUSS hanno eletto le nuove cariche sociali. Il nuovo Presidente della IUSS è il prof. Jae Yang, il dr. Alfred Hartemink nuovo Segretario Generale, il prof.Alex McBratney vice Segretario Generale ed il dr. Jim Gauld Tesoriere.

Per quanto riguarda le Divisioni sono stati eletti Chairpersons per il prossimo triennio: il prof. Karl Stahr, Division 1 - Soil in Space and Time; il prof. Martin Gerzabek, Division 2 - Soil Properties and Processes; il prof. Rainer Horn, Division 3 - Soil Use and Management; ed il prof. Charles Rice, Division 4 - The Role of Soils in Sustaining Society.

Nel precedente WCSS di Philadelphia in Pennsylvania, U.S.A., era stato deciso di tenere il 20mo Congresso Internazionale della Scienza del Suolo in Corea e, conseguentemente, il professor Jae Yang è divenuto il nuovo Presidente della IUSS. Il 20mo Congresso si svolgerà dal 8 al 13 Giugno 2014 organizzato dalla Korean Society of Soil Science and Fertilizer presso il Jeju International Convention Center, KOREA, altre informazioni sono disponibili sul sito http://www.people-x.com/homepage/20wcss/index.htm

Per il 21mo Congresso del 2018 si sono candidati il Brasile e l’Italia. Tutte e due le candidature sono state accolte favorevolmente e con grande interesse. Nonostante la ricca e completa presentazione del dott. Marcello Pagliai, il Council ha deciso, anche in considerazione che il Sudamerica non ha mai ospitato un Congresso Mondiale della Scienza del Suolo, per il Brasile. Comunque la candidatura SISS-Italia è stata ripresentata per il 2022.

Nella stesso incontro del Council della IUSS il Presidente prof. Nicola Senesi ha presentato il prossimo Congresso Eurosoil 2012 che si svolgerà nel mese di luglio 2012 a Bari. Il sito web relativo è in via di rapido allestimento.

Desideriamo ringraziare tutti coloro che hanno collaborano e che lavorano per la crescita della SISS a livello nazionale ed internazionale, e ci auguriamo che la partecipazione ai Congressi Internazionali sia sempre più numerosa e significativa come lo è stata al 19mo Congresso WCSS di Brisbane.

Con i migliori saluti,

Nicola Senesi e Claudio Colombo

 

[15 luglio 2010]

"Guida pedologica ai suoli forestali del Matese molisano" a cura di C. Colombo

Questo libro nasce da un progetto di una Summer School in Forest Soils and Global Change (FSGC), che si è tenuta a Campobasso nel 2007 presso l’Università del Molise. Nell’ambito di questa scuola furono svolte estese attività di campo sul Massiccio del Matese che evidenziarono l’assoluta necessità di conoscere il suolo per ben operare nella protezione dell’ambiente e nel contesto dei cambiamenti climatici.

Il libro ha una connotazione generalista ed è indirizzato sia a studenti delle lauree triennali che a quelli delle lauree magistrali. Esso si articola in quattro sezioni: pedologia, geomorfologia, scienza forestale e botanica. La trattazione dei capitoli inizia con gli aspetti metodologici, si sviluppa nella descrizione degli ambienti del Matese molisano e termina con numerose appendici.

La Pedologia Italiana è ormai depositaria di un ricco patrimonio di dati e di esperienze di campagna relativi ai più diversi ambienti della nostra penisola. Questi dati sono il frutto delle escursioni pedologiche annualmente organizzate per condividere tra i ricercatori del settore, ma anche di altri vicini, le più diverse problematiche inerenti la genesi, conservazione e difesa del suolo in Italia.

Dividere questo patrimonio con la comunità scientifica e della professione è diventato oggi un dovere e, pertanto, la Società Italiana di Pedologia muove con questo volume i suoi primi passi verso la sua divulgazione.

PDF download

 

[3 giugno 2010]

Prof. Stefano Grego insignito della "Gold Memorable Medal"

Il Prof. Stefano Grego, componente del Consiglio Direttivo della nostra Società, è stato recentemente insignito della onorificenza dell’Università di Nitra "Gold Memorable Medal" per la sua attività di cooperazione e il suo contributo nel campo della scienza e della educazione. La prestigiosa onorificenza è stata consegnata dal Magnifico Rettore prof. Piter Bielik durante il convegno internazionale "Global Economy: Challenges and Prospective" alla presenza del Ministro dell’Economia del Governo della Slovacchia e delle massime autorità accademiche.

Il prof. Stefano Grego è nato a Roma il 4 marzo 1944. Si è laureato nel novembre del 1968 in Scienze Agrarie all'Università degli Studi di Perugia. Nel 1969 è stato ricercatore presso l'Istituto di Radiobiochimica ed Ecofisiologia Vegetali (IREV) del CNR. Nell’agosto 1987 è diventato professore associato e dal 2000 è professore ordinario in Chimica Agraria presso l'Università della Tuscia di Viterbo. Nel 1999 è stato eletto Segretario della Commissione III della Società Italiana di Scienza del Suolo "Biologia del Suolo". Nel 1999-2000 è stato Preside Vicario della Facoltà di Agraria. Il prof. Grego è stato eletto per il triennio 2003-2006 Presidente della IIIa Commissione della Società Italiana di Scienza del Suolo (SISS) "Biologia del Suolo". Fa parte di diritto del Senato Accademico e del Consiglio d’Amministrazione dell’Università della Tuscia. Nel dicembre 2003 è stato insignito della Laurea Honoris Causa dall’Università di Agricoltura di Bucharest (RO) per la sua attività scientifica in campo agroforestale.

 

Prof. Teodoro Miano eletto alla Presidenza della IHSS
(International Humic Substance Society)

Il prof. Teodoro Miano è nato a Brindisi il 24 luglio 1959, ha conseguito la laurea in Scienze Agrarie presso l’Università di Bari nel 1984. E’ diventato Ricercatore Universitario presso l’Università della Basilicata nel 1988; Professore Associato presso l’ Università di Bari nel 1992 e Professore Ordinario presso Università di Bari dal 2001 ad ora. Gli Interessi di ricerca sono: Sostanza organica e frazioni umiche del suolo e di altri comparti ambientali. Materiali di rifiuto e di scarto e riciclo di biomasse. Interazioni tra pesticidi e metalli con la sostanza organica del suolo e sue frazioni. Suoli forestali. Speitramento e derocciamento in suoli naturali mediterranei. Torbe e suoli organici. Destino di biopesticidi nel suolo e implicazioni ambientali. Sostanza organica disciolta (DOM) nell’ambiente. E’ autore e coautore di 100 lavori su riviste internazionali, 85 Abstracts in meetings e congressi (internazionali), 50 Abstracts in meetings e congressi (nazionali), ha tenuto 25 Seminari e lezioni ad invito, è stato presente in 39 Comitati scientifici e/o Organizzatori di Congressi. E’ stato Segretario tesoriere della Società Italiana di Chimica Agraria (1990-1993), Componente, Int. Committee, Int. Symp. Environ. Biogeochemistry (ISEB) (1997-present); Componente del Consiglio Direttivo, Società Italiana di Chimica Agraria (1997-1999; 2005-2007); Presidente, Scientific Advisory Committee, CIHEAM, Paris (2004-2008); Presidente, Comm. II “Chimica del Suolo”, SISS (2006-2009); Presidente, SSS Division, EGU (2007-2009); Componente, Comitato Valutazione Ricerca, MIPAAF (2007-present); Presidente, Comitato Valutazione Ricerca Agricoltura Biologica, MIPAAF (2008-present); Vice Presidente, European Confederation Soil Science Societies (2008-present).
Newsletter download

 

[23 maggio 2010]

Borse SISS

Bando per l’assegnazione di Borse di Studio della SISS per il finanziamento di Periodi di Formazione/Ricerca presso Istituzioni Scientifiche italiane o straniere.
PDF download

Bando per l’assegnazione di Borse di Studio della SISS per la partecipazione a Congressi, Convegni, Conferenze, Simposi Internazionali.
PDF download

 

[1 marzo 2010]

Dott. Marcello Pagliai - Direttore del CRA

Il Dott. Marcello Pagliai è stato confermato Direttore del Centro di ricerca per l'Agrobiologia e la Pedologia di Firenze del CRA, Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA) di Firenze.

Il dott. Marcello Pagliai è nato a San Marcello P.se (PT) il 29 Dicembre 1947. Si è laureato nel Dicembre 1970 in Scienze Agrarie all’Università di Pisa. Nel novembre 1974 è assunto dal CNR, presso l'Istituto per la Chimica del Terreno di Pisa, con la qualifica di ricercatore. Il 2 gennaio 1996 assume l'incarico di direttore dell'Istituto Sperimentale per lo Studio e la Difesa del Suolo di Firenze. Ha svolto attività di ricerca nel campo della Fisica del suolo, in particolare porosità e struttura attraverso le tecniche micromorfologiche e l'analisi di immagine, sviluppando linee di ricerca concernenti: interazioni terreno-condizionatori sia organici che inorganici; influenza delle somministrazioni di biomasse di rifiuto e di scarto sulle caratteristiche fisiche del terreno; influenza di differenti tipi di lavorazioni e pratiche colturali sulla struttura del terreno; valutazione dell'impatto ambientale delle attività agricole; sensibilità e vulnerabilità del suolo; relazioni suolo qualità dei prodotti.

Ha coordinato numerosi progetti di ricerca e svolto corsi e seminari in molte università e Istituzioni italiane e straniere. Dal 2002 è Presidente della Commissione 2.1 (Soil Physics) dell’International Union of Soil Sciences (IUSS). Dal 2003 al 2008 è stato Presidente della Società Italiana di Scienza del Suolo. È corrispondente nazionale per l’OECD Co-operative Research Programme “Biological Resources Management for Sustainable Agricultural Systems”. È accademico corrispondente dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, dell’Accademia di Scienze Forestali di Firenze e dell’Accademia Nazionale di Agricoltura di Bologna. Autore e co-autore di oltre 170 pubblicazioni su riviste internazionali.

 

[20 febbraio 2010]

Seminario Nazionale ISPRA – AIP
Suolo e Biodiversità: Opportunità per il Nuovo Millennio

La scienza del suolo scende in campo su un tema ecologico di attenzione mondiale per studiare ed evidenziare un aspetto chiave per il futuro planetario: la biodiversità del suolo, che fornisce il suo contributo anche per approfondire il ruolo della pedologia nel panorama scientifico e professionale nazionale.

 

Programma PDF

Riassunti degli interventi PDF

 

 

 

[19 gennaio 2010]

Giornata Mondiale del Suolo - Venezia, 4 Dicembre 2009

Il 4 Dicembre 2009, l’Università di Venezia, con la partnership della SIPe e della SISS e con il patrocinio della Regione Veneto, dell’Osservatorio Suolo dell’ARPAV, della Provincia di Venezia e dell’Amministrazione Comunale, ha celebrato la Giornata Mondiale del Suolo. La manifestazione si è svolta presso l’Aula Magna dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e il tema della giornata, "Il suolo... questo sconosciuto!", è stato sviluppato in due diverse fasi. Nel corso della prima parte della mattinata, infatti, sono stati attivati una serie di laboratori pratici rivolti a bambini di età compresa tra i 6 ed i 10 anni, organizzati con la collaborazione delle Cooperative di Educazione Ambientale Limosa - Operatori Naturalisti, Hyla - Naturalisti Associati e Linfa - WWF, per l’occasione rappresentate da studenti e dottorandi del Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Venezia. I laboratori, cui hanno partecipato 50 bambini della Scuola Elementare Oddone Parmeggiani del Lido di Venezia, sono stati progettati con lo scopo di consentire ai bambini un primo approccio alla conoscenza ed allo studio delle proprietà chimiche, fisiche e biologiche del suolo. A rotazione, quindi, i bambini hanno sperimentato la differente permeabilità di diverse tipologie di suolo, ne hanno determinato colore e tessitura e ne hanno misurato il pH, hanno analizzato come variano le caratteristiche dell’humus in diversi ambienti a loro familiari e, infine, hanno osservato quali sono le funzioni ed i principali adattamenti degli animali che vivono nel suolo.

La giornata è poi ufficialmente iniziata con il benvenuto dell’organizzatore dell’evento, il Prof. Claudio Bini dell’Università di Venezia, che ha introdotto e guidato l’iniziativa, cui hanno aderito 60 partecipanti. Hanno quindi portato i loro saluti l’Assessore all’Ambiente del Comune di Venezia Pierantonio Belcaro, la Dott.ssa Valentina Bassan del Servizio Geologico della Provincia di Venezia, il Dott. Paolo Giandon del Servizio Osservatorio Suolo e Rifiuti dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale del Veneto e, infine, il Dott. Maurizio Dissegna del Servizio Pianificazione e Ricerca Forestale della Regione Veneto.

Il Presidente della Società Italiana di Scienza del Suolo, Nicola Senesi, e il Past President della Società Italiana di Pedologia, Ermanno Zanini, hanno poi presentato la giornata, introducendo i primi tre interventi della mattinata, tenuti da Marcello Pagliai, Past President della Società Italiana di Scienza del Suolo e Direttore dell’Istituto Sperimentale per lo Studio e la Difesa del Suolo del Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA), da Gilmo Vianello, Direttore del Centro Sperimentale per lo Studio e l'Analisi del Suolo dell'Università di Bologna (CSSAS) e da Paolo Giandon, Dirigente dell’Unità Operativa Suoli del Servizio Osservatorio Suolo e Rifiuti dell’ARPAV. Il tema principale affrontato nel corso della mattinata è stato quello della necessità sempre più impellente nel nostro paese di una maggiore conoscenza, conservazione e gestione della risorsa suolo soprattutto attraverso l’incremento della consapevolezza dell’importanza di questa risorsa di base per l’uomo e per l’ambiente. Sono state presentate quindi numerose importanti iniziative che negli ultimi anni hanno portato sia ad un notevole incremento della conoscenza delle risorse pedologiche presenti sul territorio regionale sia ad una reale ed efficace divulgazione sul tema "suolo" effettuata in Italia su scala locale presso numerose scuole dell’infanzia, primarie e secondarie.

Nel corso del pomeriggio, infine, attraverso gli interventi della Dott.ssa Maria Costanza Calzolari, Ricercatrice dell’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del CNR, e di due dottorandi in Scienze Ambientali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, il Dott. Mohammad Wahsha e la Dott.ssa Diana Maria Zilioli, sono state affrontate diverse tematiche relative agli aspetti della conservazione e gestione della risorsa suolo a livello europeo e mondiale, con una panoramica conclusiva su quelle che rappresentano le nuove frontiere della Pedologia, nell’ottica di una Scienza del Suolo moderna, fortemente interdisciplinare e adatta a rispondere ai bisogni delle società di oggi e di domani.

Il Prof. Claudio Bini, il Presidente della Società Italiana di Scienza del Suolo ed il Past President della Società Italiana di Pedologia hanno poi concluso i lavori con l’auspicio che, nel prossimo futuro, la Giornata Mondiale del Suolo, oltre ad un’occasione di divulgazione e di attivo coinvolgimento di scuole e cittadinanza, si trasformi in una occasione di maggiore partecipazione politica e mediatica, affinché dalla sensibilizzazione pubblica sulle tematiche inerenti il suolo si possa finalmente passare all’adozione di un’attiva strategia di gestione e salvaguardia di questa risorsa su scala nazionale. download PDF

A cura della d.ssa Diana Zilioli
Università Ca’ Foscari Venezia
Dipartimento di Scienze Ambientali – Laboratorio di Geopedologia
diana.zilioli@stud.unive.it

 

[23 novembre 2009]

Comunicato stampa a proposito delle recenti catastrofi idropedogeologiche avvenute nel messinese ed a Ischia

Ancora una volta, l’ennesima, a Messina e ad Ischia la Natura si è ribellata allo scempio del nostro territorio. Siamo talmente abituati a tale tipo di disastri (le frane di Sarno in Campania e di Giffone in Calabria per citarne solo alcune) che, a poche settimane dagli eventi, già se ne è spenta l’eco!

Tuttavia nell’iniziale esposizione mediatica, sia nel caso di Ischia che in quello del messinese, si è fatta molta confusione: oltre alle più stravaganti corbellerie, sono state chiamate in causa - a ragione - la eccezionalità degli eventi meteorici, l’abusivismo, la mancanza di manutenzione delle infrastrutture, la fragilità idrogeologica, ed altro. Tutto vero, ma anche in questo caso, come del resto è avvenuto nella tragedia di Sarno nel 1998 (ed in molti esempi precedenti), non è stato messo in evidenza come in effetti, le colate rapide di fango che hanno provocato tanto disastro, hanno interessato quasi esclusivamente la copertura pedologica di 1-2 metri di spessore, cioè il suolo (in Italia più comunemente chiamato terreno agrario e forestale), e non la roccia sottostante.

Conoscere le coperture pedologiche, cioè i suoli, e le loro caratteristiche fisiche, chimiche e biologiche risulta quindi di fondamentale importanza in tutte le attività di gestione del territorio, se è vero, come è vero, che solo agendo sulle cause a monte si possono evitare le conseguenze a valle e non solo in senso figurato. Gli studiosi del suolo, rappresentati in Italia dalla Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) e dalla Società Italiana di Pedologia (SIPE), sono da sempre sensibili alle problematiche ambientali che coinvolgono il suolo, posseggono specifiche competenze nel campo dello studio, gestione, valorizzazione e conservazione del suolo e fanno rilevare come tali disastri siano sempre da ricondurre alla non esatta conoscenza e corretta gestione dei suoli da parte dell’Uomo.

Gli studiosi del suolo, inoltre, se opportunamente interpellati, potrebbero fornire ai pianificatori, alle amministrazioni pubbliche e alla protezione civile dati tecnici specifici, metodologie di valutazione ed analisi nonché mappe di rischio e quant’altro necessario per fornire una valutazione tecnica e scientifica del suolo al fine di contribuire alla prevenzione di simili disastri. download PDF

Il Presidente della Società Italiana della Scienza del Suolo
Prof. Nicola Senesi

Il Presidente della Società Italiana di Pedologia
Prof. Fabio Terribile

 

 

Diventa Socio

Soci

Soci Onorari

Pagamento quote

 

Contatti

email Presidente
email Segretario
email Tesoriere
email Webmaster