logo SISS

Società Italiana
della Scienza del Suolo

"In Soil We Trust"

Regolamento

REGOLAMENTO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DELLA SCIENZA DEL SUOLO (SISS)

(approvato in Imola nell'Assemblea del 24 giugno 2015)

Art. 1

(Consiglio Direttivo)

Il Consiglio Direttivo della Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) si riunisce almeno due volte l'anno su convocazione del Presidente, il quale redige l'ordine del giorno e lo comunica per via telematica (e-mail) o per posta almeno 20 giorni prima della data fissata per la riunione. Almeno quattro membri del Consiglio possono comunque chiederne la convocazione.

Per la validità delle riunioni del Consiglio Direttivo è richiesta la presenza di almeno la metà più uno dei membri effettivi. I Presidenti delle Divisioni, in caso di impedimento, informano il Presidente e possono farsi rappresentare da un altro membro del Comitato della propria Divisione.

Il Presidente è tenuto a inserire all'ordine del giorno della riunione del Consiglio Direttivo qualsiasi argomento, inerente l'attività e gli scopi della Società, che sia richiesto per iscritto da un membro del Consiglio o da almeno 5 Soci.

I Sindaci effettivi o, per loro impedimento i Sindaci supplenti, sono invitati a tutte le sedute del Consiglio alle quali partecipano senza diritto di voto. Sono tenuti a presenziare quando all'ordine del giorno figurino questioni finanziarie. Il verbale delle adunanze del Consiglio Direttivo, o parte di esso, possono essere approvati seduta stante ovvero all’inizio della seduta successiva.

I Soci vengono informati dell'attività del Consiglio Direttivo periodicamente tramite comunicazioni telematiche e tramite il sito web della Società, dove sono riportati anche i verbali approvati.

Art. 2

(Durata e incompatibilità delle cariche sociali)

Il Presidente e il Vice–Presidente della Società rimangono in carica per un biennio e non sono rieleggibili per un secondo mandato consecutivo. Il Vice–Presidente, alla fine del suo mandato biennale, assume la carica di Presidente.

Il Presidente, al termine del suo mandato biennale assume la carica di past-President.

Le cariche sociali di Segretario, Tesoriere, Consigliere, Coordinatore di Divisione e Sindaco effettivo e supplente sono rinnovabili consecutivamente solo per un secondo mandato. I Soci eletti contemporaneamente come Consiglieri e membri dei Comitato di Divisione sono tenuti ad optare per una delle due cariche.

Art. 3

(Divisioni)

La Società Italiana della Scienza del Suolo si articola nelle seguenti divisioni:

  1. Il Suolo nello Spazio e nel Tempo;
  2. Proprietà e Processi del Suolo;
  3. Uso e Gestione del Suolo;
  4. Ruolo Ambientale e Sociale del Suolo.

I temi generali e prevalenti di competenza di ciascuna Divisione sono i seguenti:

Divisione 1: Morfologia e micromorfologia del suolo; Geografia del suolo; Genesi del suolo; Classificazione e cartografia del suolo; Pedometria; Paleopedologia.

Divisione 2: Fisica del suolo; Chimica del suolo; Biologia del suolo; Mineralogia del suolo; Processi fisici, chimici e biologici di interfaccia nel suolo.

Divisione 3: Valutazioni ed uso del suolo; Conservazione del suolo e dell’acqua; Fertilità del suolo e nutrizione delle piante; Ingegneria e tecnologia del suolo; Valutazione e recupero di suoli degradati.

Divisione 4: Suolo e ambiente; Suolo e sicurezza alimentare; Suolo e salute umana; Suolo e legislazione ambientale; Didattica del suolo e consapevolezza sociale; Storia, filosofia e sociologia della scienza del suolo.

L'istituzione di nuove Divisioni o la soppressione di quelle esistenti sono deliberate dall'Assemblea dei Soci su proposta del Consiglio Direttivo.

Art. 4

(Altri Organismi)

La Società, su proposta del Consiglio Direttivo e successiva approvazione da parte dell'Assemblea dei Soci, può istituire Gruppi di Lavoro e Comitati Tecnici.

I Gruppi di Lavoro si occupano di argomenti di interesse interdisciplinare e pertinenti ad una o più Divisioni.

I Comitati Tecnici si occupano di tematiche specifiche di interesse della Società.

I Gruppi di Lavoro ed i Comitati Tecnici possono essere modificati o revocati dagli stessi Organi che li hanno istituiti.

Ogni Organismo individua al proprio interno un Coordinatore la cui nomina viene approvata del Consiglio Direttivo.

Il Coordinatore informa il Consiglio Direttivo tramite il Presidente, ed i Soci mediante il sito web della Società, dell'attività dell'organismo. Annualmente presenta una relazione sull'attività svolta al Consiglio Direttivo ed all'Assemblea dei Soci.

Art. 5

(Pubblicazioni della Società)

Il patrimonio di pubblicazioni della Società è costituito da:

  1. Bollettino della SISS, monografie ed Atti di manifestazioni scientifiche pubblicati a cura della Società;
  2. Pubblicazioni e ogni altro materiale divulgativo acquistato dalla Società o che comunque pervenga in suo possesso.

Tutte le pubblicazioni della Società sono depositate presso la biblioteca del CRA–Centro di ricerca per l’agrobiologia e la pedologia di Firenze, e sono disponibili per la consultazione nell'orario di apertura al pubblico del predetto Ente.

Art. 6

(Bollettino e Sito web della Società)

La Società può pubblicare il proprio Bollettino da distribuire gratuitamente ai Soci.

Il sito web della Società ha come obiettivo quello di diffondere le informazioni e le attività della Società ai Soci ed agli utenti di internet. I Soci hanno accesso esclusivo ad alcune informazioni quali indirizzario, verbali e quote.

Il bollettino e la sito web della Società pubblicano le notizie previste dallo Statuto, le informazioni relative all'attività delle Divisioni e degli altri Organismi, le rubriche aperte al contributo dei Soci su temi e avvenimenti di interesse della Società e dei mass-media, nonché articoli divulgativi.

Tutte le informazioni da pubblicare sul sito web dovranno essere inoltrate al Segretario ed al Presidente, responsabili della gestione del sito stesso.

Art. 7

(Ammissione alla Società)

Le domande di ammissione alla Società devono essere presentate al Presidente della SISS.

I soci sono distinti in onorari, ordinari e junior. Questi ultimi comprendono gli studiosi del suolo a vario titolo, non strutturati e di età inferiore a 35 anni.

È consentito al socio di modificare la propria opzione di scelta della Divisione di afferenza manifestando la sua volontà per iscritto al Presidente, che ne informa il Consiglio Direttivo.

Enti, Società e Associazioni, pubbliche e private, possono chiedere l’iscrizione alla Società in qualità di Soci sostenitori e possono partecipare a tutte le attività della società tramite un loro delegato senza diritto di voto. Tutte le domande di ammissione alla Società sono sottoposte all'approvazione del Consiglio Direttivo. Il Presidente può accogliere le domande di ammissione previa ratifica da parte del Consiglio Direttivo, anche per posta elettronica.

Art. 8

(Soci onorari)

Su proposta del Consiglio Direttivo, l'Assemblea ordinaria dei Soci può conferire la qualifica di Socio Onorario a complessivamente non più di dieci Soci che si siano particolarmente distinti per il contributo dato alla Scienza del Suolo ed alle attività della Società.

In particolare, i requisiti richiesti per la eleggibilità sono i seguenti: (a) essere in pensione; (b) essere iscritto alla SISS ed essere stato Socio SISS ininterrottamente da almeno 20 anni; (c) aver ricoperto cariche nel Consiglio Direttivo della SISS. Inoltre, dal Curriculum del candidato deve risultare sia la particolare rilevanza dei contributi dati e dell’attività svolta nella SISS come Socio e come membro del Consiglio Direttivo, sia la particolare distinzione per il contributo dato alla Scienza del Suolo rilevata dalla visibilità, dalle attività svolte e dal livello delle pubblicazioni scientifiche a livello nazionale ed internazionale.

Il titolo viene conferito secondo le seguenti procedure e modalità: (a) la proposta di conferimento va inoltrata al Presidente da due o più soci, insieme ad una breve presentazione (max 2 pagine) del candidato; (b) Il Presidente porta in discussione al Consiglio Direttivo le proposte per l’approvazione; (c) il Presidente porta le proposte approvate in Consiglio Direttivo per la delibera finale dell’Assemblea dei Soci; (d) al Socio onorario sarà consegnata una targa in occasione di un evento scientifico della SISS. Il socio onorario è esentato dal pagamento della quota associativa SISS.

Art. 9

(Presidente onorario)

Il Presidente onorario della SISS viene designato dal Consiglio Direttivo e la sua nomina approvata dalla assemblea dei soci. Il Presidente onorario permane nella sua carica a vita.

Art. 10

(Quote sociali)

I Soci sono tenuti al versamento delle quote sociali, nella misura stabilita dal Consiglio entro il mese di febbraio di ogni anno. I Soci onorari sono esentati dal pagamento della quota sociale.

Alla fine del primo semestre, ai Soci non in regola con il pagamento delle quote sociali, sarà inviato un sollecito.

I Soci morosi da due anni saranno dichiarati decaduti con delibera del Consiglio Direttivo e ne riceveranno comunicazione scritta da parte del Segretario.

Le dimissioni volontarie del socio vanno presentate per iscritto al Presidente, che ne informa il Consiglio Direttivo, e valgono a decorrere dall'anno successivo, non esimendo il Socio dal pagamento di eventuali quote arretrate.

Art. 11

(Elezioni)

Alle elezioni per il rinnovo delle cariche sociali partecipano tutte le persone fisiche (Soci ordinari e soci junior) in regola con il pagamento delle quote sociali e i Soci onorari.

Ogni socio gode di elettorato attivo e passivo solo per la Divisione di sua scelta e dell'elettorato attivo per tutte le altre.

Le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali si svolgono ogni due anni nell'autunno precedente il biennio relativo all'esercizio delle stesse cariche.

Almeno sei mesi prima delle elezioni il Consiglio Direttivo istituisce un "Comitato elettorale" che ha la funzione di accertare la disponibilità dei Soci a candidarsi e a prestare la loro opera nell'interesse della Società.

Il Comitato elettorale è composto dal Presidente e da tre Consiglieri eletti dal Consiglio Direttivo.

Il Comitato predispone un elenco di candidati per ogni singola carica elettiva. Di ogni Candidato viene predisposto un breve profilo curriculare da pubblicare sul sito web della Società.

Le elezioni si svolgono nel corso di un'assemblea ordinaria essendo anche consentito il voto per posta purché ne sia garantita la segretezza.

Le schede elettorali sono inviate solo ai Soci in regola con le quote sociali. E' consentito mettersi in regola con il pagamento della quota sociale, acquisendo il diritto al voto, anche durante l'Assemblea ordinaria convocata ai sensi del precedente comma. In nessun caso possono slittare i termini per l'espressione del voto, anche se esso avviene per corrispondenza.

Ogni Socio ordinario ed onorario riceve più schede elettorali per esprimere il proprio voto, rispettivamente per le cariche di: Vice-Presidente, Segretario, Tesoriere, Consiglieri (massimo tre preferenze), Sindaco effettivo (massimo due preferenze) e Sindaco supplente (massimo due preferenze). Il Socio riceve inoltre una scheda per la Divisione che ha scelto, nella quale può indicare un massimo di cinque preferenze per l'elezione dei membri del Comitato di Divisione.

Lo scrutinio viene effettuato al termine dei lavori dell'apposita Assemblea ordinaria, che provvede a designare i Soci scrutinatori.

Art. 12

(Congresso Nazionale della Società)

Con cadenza annuale la Società organizza un Congresso Nazionale, durante il quale si svolge l'Assemblea annuale dei Soci. L'Assemblea dei Soci su proposta del Consiglio Direttivo, approva il tema e la Sede del Congresso successivo.

Art. 13

(Modifiche del regolamento)

Le modifiche al presente regolamento vengono deliberate dall'Assemblea dei Soci su proposta del Consiglio Direttivo. Le proposte di modifica devono essere comunicate ai Soci almeno un mese prima della data dell'Assemblea che deve discuterle ed eventualmente approvarle.

 

 

 

Diventa Socio

Soci

Soci Onorari

Pagamento quote

 

Contatti

email Presidente
email Segretario
email Tesoriere
email Webmaster